I nostri viaggi... in bici

 

 




 

 

 
 Friuli Venezia Giulia: Ciclovia della Carnia e del Tagliamento - dai monti al mare
 
Viaggio in e-bike  lungo due ciclovie del Friuli Venezia Giulia. La FVG8 per scoprire
 l'ambiente carnico, un ambiente molto verde, tranquillo, contornato da possenti cime,
 un ambiente che ospita borghi ben conservati, uno per tutti Pesariis, conosciuto come
 il paese degli orologi.
 E' qui in Carnia che nasce il fiume Tagliamento, alimentato dai principali torrenti
 Bût e Degano, che accompagnano il ciclista verso le valli interne fino a Paluzza e Ovaro.
 La FVG6 segue il corso del Tagliamento fino alla sua foce a Lignano Sabbiadoro.
 Abbiamo percorso circa 265 km con 4.800 metri di dislivello.

 guarda le foto
 

   
 Friuli Venezia Giulia: Cammino di San Cristoforo
 
Questo Cammino si sviluppa nella Pedemontana del Friuli occidentale, ai piedi
 delle Dolomiti friulane, fra Livenza Magredi e Tagliamento, immerso nella natura
 più integra, selvaggia e poco frequentata, intermezzata da piccoli borghi, luoghi di
 spiritualità, ricche testimonianze di storia, arte e cultura.
 Abbiamo percorso un tratto in e-bike di circa 170 km con 4.070 metri di dislivello.

 guarda le foto

 

   

 Friuli Venezia Giulia: Bluenergy e-bike route
 Si snoda attraverso le strade del Cividalese, delle Valli del Natisone e del Torre, un
 percorso intrigante che lambisce alcune delle zone più suggestive della regione e che
 arriva a Caporetto passando per due volte in territorio sloveno. Un tragitto immerso
 completamente nella natura. Abbiamo percorso circa 233 km con 6.900 m. di dislivello.

 guarda le foto

   

 Istria, da Muggia a Pola - Capo Promontore
 La ferrovia Trieste-Buie-Parenzo, meglio conosciuta come Parenzana, era una linea
 a scartamento ridotto, di tipo bosniaco (760 mm), che partendo da Trieste si
 inoltrava  nella  regione istriana raggiungendo Buie e in seguito Parenzo.
 La linea  Parenzana, con i suoi 123 km di sviluppo, è stata la più lunga linea a
 scartamento  ridotto da 760 mm tra quelle costruite dall'Impero
 austro - ungarico. Terminata  la Parenzana il viaggio prosegue lungo la costa
 istriana  percorrendo strade  secondarie, asfaltate, bianche, ciclabili cittadine,  
 passando per Rovigno fino a Pola. Abbiamo percorso 333 km con 4.606 m. di dislivello.

guarda le foto

 

   
lungo la ciclovia Alpe Adria  Ciclovia Alpe Adria: dalle Alpi al mare
 
La ciclovia parte da Salisburgo e termina a Grado dopo circa 425 km.
 
Abbiamo percorso circa 260 km da Villach a Monfalcone, raggiungendo Trieste con il
 treno. L'itinerario permette di scoprire il Friuli da nord a sud visitando caratteristici
 borghi e cittadine ricche di storia e arte.
 

 guarda le foto

   

Germania: Donauradweg - ciclabile del Danubio dalle sorgenti a Ingolstadt
L'intero percorso della ciclabile dell'alto Danubio tedesco si sviluppa dalle sorgenti a  Donaueschingen, fino alla città dei tre fiumi Passau, per un totale di circa 600 km. Abbiamo percorso 377 km raggiungendo la città di Ingolstadt.

guarda le foto

   

Austria: Taurenradweg - ciclabile dei Tauri, da Krimml a Passau
Un percorso di circa 320 km che parte da Krimml, cittadina austriaca famosa per le sue cascate, e seguendo il corso del fiume Salzach raggiunge Passau in Germania: la "città dei tre fiumi" dove Inn e Ilz confluiscono nel Danubio.

guarda le foto
 

   

Bodenseeradweg - ciclabile del lago di Costanza
Un percorso di circa 220 km che circonda tutto il lago di Costanza attraverso Germania, Austria e Svizzera. Una pista facile, che offre ampie vedute su uno dei laghi più panoramici d'Europa.


guarda le foto

 

   

Austria: Drauradweg - ciclabile della Drava da Lienz a Villach
La ciclabile della Drava, lunga 366 km, segue il corso del fiume Drava che sorge in Italia nella Conca di Dobbiaco, fino a Maribor Slovenia, attraversando il Tirolo orientale e la Carinzia.

guarda le foto

   
Ti aspettiamo in ogni stagione con le escursioni della domenica
   
Home  

 Associazione Camminare natura e cultura - Escursioni e Trekking